Veröffentlicht am Schreib einen Kommentar

Processo di essiccazione delle casse di bevande lavate

approccio:

Il processo di essiccazione delle casse di bevande lavate è l’ordine del giorno nell’industria delle bevande. Le casse nel circuito sono sottoposte ad un carico pesante. Soprattutto nell’attuale situazione di primavera, le casse, spesso immagazzinate all’aria aperta, sono esposte ad un aumento di effetti di ruggine da parte del polline. D’altra parte, le caselle di bevande nei punti vendita dovrebbero essere invitati ad acquistare dai clienti. Le scatole per bevande sono tuttavia solo se queste sono pulite e attraenti.

Anche il processo di pulizia non è facile. Per ottenere la necessaria stabilità, scatole sono forniti con i puntoni e bretelle che contribuiscono alla stabilità. D’altra parte, questi elementi di costruzione creano angoli e bordi, che costituiscono un ostacolo durante il processo di lavaggio e successivamente difficili da asciugare successivamente.

È meglio asciugare le casse spazzando via l’acqua con aria. È necessario un enorme flusso d’aria e una pressione d’aria, perché le casse devono essere completamente asciutte.
Funzionamento:

Nel disegno principale, viene utilizzato un soffiatore laterale per produrre il volume necessario e la pressione corrispondente. Il flusso d’aria è diretto a due o più cosiddetti coltelli d’aria / airblades tramite un tubo o un tubo flessibile collegato e un interruttore. Le lamierine hanno la caratteristica che una tenda di aria uniforme può essere costruita su tutta la loro larghezza di lavoro. I coltelli ad aria sono allineati sulle scatole umide lavate. Ciò assicura che le casse nella parte posteriore siano asciutte e nella parte anteriore. L’acqua rimanente scende attraverso la gravità. L’attaccamento dei coltelli ad aria dovrebbe essere flessibile per adattare le aperture di uscita alle diverse forme delle casse di bevande.

A seconda del grado di sporco, un dipendente può decidere se le casse sono pulite o essere alimentate ad un ulteriore ciclo di lavaggio.

 

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.